Prodotti

FAQ

1. Quanto dura il RADMYX?

La capacità di impermeabilizzazione di Radmyx durerà per tutta la vita della struttura.  Il concentrato Radmyx è costituito interamente da principi attivi, che si riattivano continuamente, il che significa che continueranno a funzionare per tutta la vita della struttura.

 

2. RADMYX funzionerà in situazioni di pressione idrostatica?

Sì, Radmyx resisterà sia alla pressione idrostatica positiva che a quella negativa.   E’ stato testato a 5 bar di pressione idrostatica secondo le norme europee e soddisfa la norma EN 12390/8.

 

3. RADMYX protegge dal gelo e dal disgelo?

Sì, poiché Radmyx impedisce l’ingresso di acqua, protegge il calcestruzzo dagli effetti del gelo e del disgelo.

 

4. RADMYX resisterà agli attacchi chimici?

Radmyx protegge il calcestruzzo dai danni causati dalla maggior parte delle sostanze chimiche.  Come guida generale, è improbabile che sostanze chimiche con un PH compreso tra 2,0 e 12,0 circa, possano colpire il calcestruzzo trattato con Radmyx.  Tuttavia, per i dettagli relativi a sostanze chimiche specifiche, contattare il distributore locale.

 

5. RADMYX protegge l’armatura in calcestruzzo?

Radmyx protegge il calcestruzzo dai danni causati dalla maggior parte dei prodotti chimici.  Come guida generale, è improbabile che sostanze chimiche con un PH compreso tra 2,0 e 12,0 circa, possano danneggiare il calcestruzzo trattato con Radmyx.  Tuttavia, per ulteriori dettagli su specifiche sostanze chimiche, contattare il proprio distributore locale.

 

6. RADMYX è compatibile con l’ambiente?

Sì, assolutamente. A differenza delle membrane che si deteriorano e creano enormi quantità di discarica, Radmyx rimane per sempre parte del calcestruzzo.  Radmyx non contiene composti organici volatili (COV) ed è completamente non pericoloso.

 

7. RADMYX è sicuro per l’acqua potabile?

Sì. Radmyx è stato testato e approvato per l’uso con acqua potabile.

 

8. RADMYX è compatibile con altri additivi?

Sì, Radmyx è compatibile con la maggior parte degli additivi.  Tuttavia, come tutti i prodotti cristallini, Radmyx può avere un effetto plastificante e può causare un prolungamento dei tempi stabiliti. La quantità di tempo addizionale sarà influenzata dal design della miscela, dalle condizioni climatiche, ecc.

Mentre Radmyx può essere utilizzato in combinazione con la maggior parte degli additivi, si dovrebbe considerare la riduzione o l’eliminazione di additivi che ritardano, come plastificanti, additivi riduttori dell’acqua, ecc.
In generale non vi sono effetti negativi su Radmyx derivanti dai comuni additivi utilizzati nel calcestruzzo, dato che esistono migliaia di tali prodotti in tutto il mondo, si consiglia di utilizzare Radmyx in aggiunta ad altri additivi.

 

9. RADMYX quando deve essere aggiunto alla miscela di calcestruzzo?

Idealmente Radmyx dovrebbe essere aggiunto all’impianto di miscelazione, ma può essere aggiunto direttamente in betoniera.   Se aggiunto alla betoniera dopo l’aggiunta di acqua, assicurarsi che l’impasto venga girato per almeno dieci minuti prima dell’aggiunta di acqua.

 

10. RADMYX può essere applicato direttamente su una superficie in calcestruzzo esistente come materiale di riparazione?

In primo luogo, miscelare il concentrato Radmyx con sabbia, cemento e calce secondo la scheda tecnica prima di applicarlo su una superficie in calcestruzzo.

 

11. Quando si utilizza RADMYX come materiale di riparazione (cioè applicandolo come boiacca), può essere applicato su una superficie bagnata?

Sì.  L’umidità è necessaria per la crescita dei cristalli ed è quindi indispensabile inumidire la superficie in calcestruzzo prima dell’applicazione della boiacca cementizia Radmyx.

 

12. RADMYX può essere utilizzato per impermeabilizzare fessure e altri difetti del calcestruzzo?

Sì.  Radmyx è un eccellente agente impermeabilizzante correttivo.  La crescita cristallina di Radmyx funzionerà come un sistema di riparazione specifico per fermare l’ingresso di acqua attraverso la maggior parte delle fessure e altri difetti per garantire una tenuta stagna completa.  Tuttavia, Radmyx non è adatto per l’impermeabilizzazione di fessurazioni dinamiche o giunti di dilatazione. Per queste condizioni sarà necessario utilizzare un sigillante elastomerico per giunti.

 

13. RADMYX è adatto per l’uso su superfici diverse dal calcestruzzo?

Radmyx è adatto per tutti i tipi di superfici in calcestruzzo, compreso il calcestruzzo gettato in opera, prefabbricato o in blocchi. Non è adatto per materiali da costruzione non cementizi.

 

14. Su quali progetti RADMYX è comunemente utilizzato?

Radmyx è tradizionalmente utilizzato su strutture di sotto quota come cantine, serbatoi, gallerie, fondazioni, volte interrate, serbatoi d’acqua, vasche di depurazione e trattamento delle acque reflue, parcheggi, piscine e fondazioni.  È adatto anche per l’uso su ponti precompressi.

 

15. Cosa rende RADMYX unico come prodotto impermeabilizzante per calcestruzzo?

La tecnologia di crescita cristallina eco-sostenibile di Radmyx apporta significative efficienze e differenze nella capacità di impermeabilizzazione del calcestruzzo.  Questa tecnologia fa sì che Radmyx abbia una capacità maggiore rispetto alle membrane tradizionali e ai rivestimenti cementizi.

  • La struttura cristallina di Radmyx si integra con l’intera matrice di calcestruzzo per impedire la penetrazione dell’acqua e l’arresto dell’ingresso di sostanze chimiche.
  • Radmyx reagisce con i prodotti di idratazione del cemento per formare cristalli all’interno delle fessure, dei pori e dei capillari delle strutture in calcestruzzo, bloccando efficacemente il passaggio dell’acqua, per fornire una tenuta stagna al 100% della struttura.
  • Dopo che il processo cristallino ha impermeabilizzato con successo la struttura, i prodotti chimici attivi di Radmyx rimangono latenti nel calcestruzzo.  Il successivo contatto con l’acqua riattiva la tecnologia di crescita dei cristalli rigenerativi.
  • Radmyx è completamente resistente alla pressione idrostatica in quanto non dipende dall’adesione superficiale per la sua completa capacità di impermeabilizzazione.
  • Radmyx non è soggetto ad alcuna forma di deterioramento.  Radmyx è integrato nella struttura stessa del calcestruzzo.  Si tratta di un componente permanente che reagisce continuamente in presenza di acqua, fornendo così una protezione a vita a qualsiasi struttura in calcestruzzo.

 

16. Come può essere utilizzato RADMYX?

Radmyx, grazie alla sua esclusiva tecnologia di crescita cristallina, può essere utilizzato come additivo (aggiunto al momento del dosaggio del calcestruzzo), come rivestimento (per strutture nuove o esistenti), o come miscela a secco (per superfici orizzontali fresche).

 

17. Quali sono i vantaggi di RADMYX rispetto alle membrane?

La tecnologia di crescita cristallina di Radmyx offre molti vantaggi rispetto alle membrane tradizionali:

  • - Radmyx non ha bisogno di una superficie asciutta; infatti, una superficie bagnata è un requisito.
  • - Radmyx può essere applicato con tempo umido.
  • - Radmyx non richiede una costosa preparazione della superficie
  • - Radmyx non si deteriora, non si fora, non si strappa e non si stacca alle cuciture.
  • - Radmyx non ha bisogno di alcuna protezione durante il riempimento della parte posteriore, o durante il posizionamento, o durante il posizionamento di acciaio, rete metallica e altri materiali.
  • - Radmyx può essere applicato sia sul lato positivo che negativo di una struttura.
  • - Radmyx non necessita di alcuna forma di sigillatura, sovrapposizione e finitura delle cuciture agli angoli o ai bordi.
  • - Radmyx non ha bisogno di riapplicazione, né di manutenzione futura, in quanto rimane attivo per tutta la vita della struttura.
  • - Radmyx non emette VOC.
  • - Radmyx è meno costoso e più rispettoso dell’ambiente in quanto non ha mai bisogno di essere sostituito!

18. Qual è il rapporto raccomandato per RADMYX come additivo?

Il dosaggio generale come additivo è di 0,78 kg per metro cubo di calcestruzzo.   In circostanze particolari può essere necessario variare questa quantità a seconda delle condizioni del sito o delle esigenze di progettazione del mix.

 

19. Quando si aggiunge RADMYX al conglomerato cementizio?

Radmyx è meglio aggiungere Radmyx all’impasto secco al momento del dosaggio, ma può essere aggiunto all’impastatrice in cantiere.  In caso di aggiunta diretta alla betoniera è essenziale ruotare l’impasto per dieci minuti prima della gettata.

 

20. Che impatto ha RADMYX sulla resistenza e la temperatura del calcestruzzo?

Radmyx provoca un aumento della resistenza alla compressione del calcestruzzo.  I test CSIRO in Australia hanno dimostrato che Radmyx ha causato un aumento della resistenza alla compressione compreso tra il 15% e il 20%. La temperatura del calcestruzzo non è influenzata.

 

21. Che effetto ha RADMYX sul tempo di presa del calcestruzzo?

In generale, tutti i prodotti cristallini, compreso Radmyx, causano un certo ritardo nel tempo di presa. Per questo motivo si consiglia di prendere in considerazione l’uso di un acceleratore quando si utilizza Radmyx.  Radmyx utilizzato con l’acceleratore è conforme alla norma AS 1478.

applicazioni