Dewatering

Il Dewatering o essiccamento è una tecnologia a basso impatto, ambientale ed economico, che permette di trattare direttamente in sito una vasta tipologia di fanghi fluidi, sia naturali che contaminati. Il sistema utilizza tubi in geotessile MACTUBE come sistema filtrante: attraverso una filtrazione forzata il tubo permette non solo la separazione delle fasi liquido-solido in tempi programmabili e relativamente brevi, ma anche il recupero delle stesse a trattamento avvenuto. Il sistema è semplice e versatile. Con piccoli interventi di adeguamento e di successivo ripristino è infatti possibile adattare il cantiere al sito consentendo il trattamento sia di piccoli che di grandi volumi di materiale su aree ridotte.
I campi di applicazione sono i seguenti: suoli e sedimenti contaminati (porti, fiumi, lagune ecc.), derivati di processi minerari, residui derivanti dalla produzione di energia elettrica, derivati dalla produzione di polpe, derivati delle cartiere, impianti di trattamento di acque reflue, derivati di processi industriali, allevamenti, acquacoltura e scarti di operazioni di drilling.

Tale soluzione imlica molteplici vantaggi:

BASSO IMPATTO AMBIENTALE

  • Rischi di sversamento minimi.
  • Assenza di odori.
  • Strutture mobili non permanenti.
  • Lavori civili reversibili.
  • Facilità di ripristino ambientale.
  • Possibilità di reimpiego “on site” dei tubi come elementi strutturali per rimodellamenti morfologici (nel caso di fanghi non contaminati).

ECONOMICITÀ DI INTERVENTO

  • Facilità di trasporto delle attrezzature.
  • Modesti interventi di preparazione e ripristino
  • del cantiere.
  • Opportunità di trattare grandi volumi in aree relativamente ristrette.
  • Tempi brevi di intervento.
  • Elevata efficienza nella concentrazione del solido.
  • Consente il raggiungimento di una elevata consolidazione del materiale.
  • Riduce i volumi destinati allo smaltimento.