Geocomposito antierosivo e anti-nutria/anti-gambero R.E.C.S. GS

Il geocomposito R.E.C.S. GS è una prodotto ottenuto per accoppiamento di una rete metallica a doppia torsione con geotessile tessuto in polietilene stabilizzato ai raggi U.V.  con maglia di 3.5mm. Indicato su pareti costituite da materiale eterometrico a matrice fine in presenza di condizioni ambientali particolarmente penalizzanti tali da far supporre tempi molto lunghi per la nascita della vegetazione. La maglia aperta favorisce in maniera efficace i rinverdimenti con idrosemina classica.

Prodotto disponibile con il nuovo rivestimento polimerico POLIMAC

Altri prodotti correlati

Geocomposito R.E.C.S. Cocco

Geocomposito ottenuto per accoppiamento di una rete in acciaio zincato e rivestita Polimac con una biorete in cocco a maglia aperta biodegradabile al 100%. Adatto per gli interventi di stabilizzazione di scarpate in terreno sciolto, in roccia alterata o miste. Il sistema si completa con un rinverdimento mediante idrosemina e/o piantumazione di specie erbacee o arbustive.

Geocomposito R.E.C.S. Idro

Ideato per l’ambito idraulico per realizzare interventi di protezione che agiscono direttamente sulle litologie interessate mitigando gli effetti erosivi di disgregazione e degradazione della coltre superficiale. Risolve i problemi di instabilità per le arginature pensili o per le sponde di canali di bonifica o irrigui, causati dalla formazione di tane di nutrie, tassi, istrici.

Geocomposito R.E.C.S. MET

Geocomposito avente funzione consolidante antierosiva ottenuto per accoppiamento di una rete metallica a doppia torsione zincata Galfan, marcata CE, con una rete metallica zincata a tripla torsione con maglia 16×16 mm filo 0.7 mm. Particolarmente adatto su scarpate con terreni ghiaioso-sabbiosi spiccatamente eterometrici. Disponibile con innovativo rivestimento polimerico POLIMAC.

  • Rivestimento Scarpate
  • Consolidamento di Scarpate in Frana
  • Opere Idrauliche: Opere Longitudinali, Bacini, Laghi e Canali
  • Discariche e Bonifiche
  • Controllo dell’Erosione