Rafforzamento corticale e stabilizzazione di versante con geocomposito R.E.C.S. Met. La presenza della retina fine permette di trattenere anche la frazione di materiale a minore granulometria.

Rafforzamento corticale con R.E.C.S. Cocco presso il cantiere RFI di Ponte San Michele, sul fiume Adda. Il geocomposito è stato utilizzato per stabilizzare e favorire il rinverdimento di una parete in roccia poco compatta, riducendo al contempo l’impronta paesaggistica del lavoro.

Rafforzamento corticale con R.E.C.S. Cocco. Oltre alla funzione di rafforzamento la presenza della biostuoia permette di controllare l’erosione e favorire l’inerbimento del versante, quando le condizioni lo permettono. Il colore naturale della biostuoia favorisce inoltre l’integrazione dell’intervento con l’ambiente.